Cisti sebacea

Cisti sebacea è costituito da una lesione sottocutaneo che si presenta come un piccolo urto visibile sotto la pelle. All’interno troviamo una miscela di aria, liquido, sebo e altre sostanze dal carattere semi-solido. Le cisti può anche interessare il cuoio capelluto e poi essere sulla testa. In questo caso si parla di cisti sebacee della testa. Ci sono ancora casi in cui la formazione si trova sul viso o all’inguine. Anche altre parti del corpo sono esenti dalla formazione di queste “palline”. Generalmente si dice che si può trovare in presenza di un doloroso cisti sebacee, perché a volte il paziente può anche non realizzare la formazione sottocutanea.

Cisti sebacea: le cause

La cisti sebacea è formata come una solidificazione delle sostanze secrete dalla ghiandola sebacea. Quest’ultimo, occludendosi, non è più in grado di smaltire la produzione di sostanze. In questo modo accade che gonfia follicolo pilifero e dà origine a questa formazione sottocutanea.

Le cause di cisti sebacee possono essere diverse e possono anche essere fatta risalire a fumare, bere, l’uso di cosmetici e lo stress. Non dobbiamo dimenticare che i sintomi di stress emergono anche sulla pelle. Pertanto, se vogliamo guardare dopo il benessere della pelle, la cura deve essere presa proprio per lo stress.

A volte possono verificarsi anche le infezioni. In questo caso si nota la presenza di un arrossamento, sensibilità al tatto, di un aumento della temperatura cutanea nella zona interessata e l’eventuale fuoriuscita di sostanze di colore bianco – grigiastro, maleodoranti.

A volte si può essere in presenza di un infiammato cisti sebacee, che stabilisce un percorso per l’insorgenza di infezioni.

Cisti sebacea: rimedi e cura

Trattamento per le cisti sebacee previsto, quando le cisti non riassorbono stessi, l’uso di applicazione cutanea di unguenti o assunzione di farmaci. Normalmente, per ridurre il gonfiore, spesso vengono prescritti antibiotici e corticosteroidi.

Se il problema non viene risolto, anche considerando l’impatto che possono avere sulla estetica, si può ricorrere alla rimozione di cisti sebacee. Nella chirurgia attesa, può essere utile somministrare antibiotici e antinfiammatori, se la cisti è arrossata e infiammata.

L’operazione viene eseguita in anestesia locale e di solito consiste in una piccola incisione, per rimuovere l’intera formazione ed evitare possibili recidive. Si può anche avere una formazione purulente, che deve essere gestita attraverso una incisione e drenaggio attraverso un’operazione.

A volte si può ricorrere ad aspirazione del contenuto attraverso l’uso di un ago. In questo modo non è dato anestesia, ma i risultati non sono garantite in modo permanente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *