Dermatite erpetiforme

La dermatite erpetiforme è anche chiamato dermatite erpetiforme Duhring. E’ costituito da una irritazione della pelle, che si manifesta con la comparsa di molte bolle, che causano intenso prurito. La malattia è una delle rare malattie della pelle, che è in qualche modo come celiachia della pelle. Generalmente può essere visto come una malattia cronica, dal momento che è caratterizzato da una ricorrenza di irritazione livello ciclico. Dermatite erpetiforme nei bambini è rara, dal momento che si verifica più frequentemente negli adulti e giovani.

Dermatite erpetiforme: possibili cause

Le cause di dermatite erpetiforme si trovano nella stretta relazione tra malattia celiaca e la dermatite erpetiforme. La malattia della pelle può essere considerato a tutti gli effetti una manifestazione cutanea della celiachia. Sia nella malattia celiaca e la dermatite erpetiforme nella base è lo stesso meccanismo che interviene.

Ha coinvolto una disfunzione genetica che impedisce al sistema immunitario a riconoscere alcune strutture come il loro organismo stesso. In celiaca tutto ciò si traduce in un attacco diretto alla mucosa intestinale; dermatite erpetiforme l’attacco colpisce l’epidermide: gli anticorpi danneggiano le cellule della pelle. Tenete a mente, tuttavia, che nel caso di sensibilità al glutine e la celiachia deve evitare l’auto-diagnosi.

Non dobbiamo trascurare di effettuare un’ispezione a un esperto, perché la malattia celiaca ora è una malattia sociale, e la diagnosi precoce è importante.

Dermatite erpetiforme: sintomi principali

I sintomi di dermatite erpetiforme consistono di bolle che appaiono raggruppati in varie zone del corpo e determinare la loro rossore. Accade spesso che la malattia è una manifestazione simmetrica, che colpisce parti simmetriche del corpo. Le zone del corpo più colpite sono le ginocchia, gomiti, spalle e parte bassa della schiena.

L’irritazione può anche comportare la faccia e del cranio. Nelle zone interessate dalla comparsa di vescicole si tenta prurito e anche la masterizzazione. Il prurito può anche anticipare un paio d’ore la comparsa di vescicole.

A poco a poco bolle trasformano in croste e, quando cadono, si può vedere la pigmentazione dei cambiamenti della pelle.

Curare la dermatite erpetiforme

La cura per la dermatite erpetiforme non include soluzioni molto specifiche. Come nel caso della celiachia, la soluzione migliore è quella di portare avanti una dieta con cibi privi di glutine. In realtà, tuttavia, è da dire che per il trattamento della sindrome di Duhring esiste un farmaco, che si chiama dapsone e sarebbe in grado di determinare una regressione dei sintomi, anche se non agisce sulla malattia stessa.

Questo farmaco non deve essere usato con leggerezza, ma sotto stretto controllo medico, in quanto ha effetti collaterali non indifferenti, quali vomito, perdita di appetito e anemia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *