Strabismo di Venere

Lo strabismo di Venere una malattia che colpisce l’apparato visivo: gli occhi sono in una condizione in cui, durante lo sguardo, non potrebbero rimanere concentrato su un oggetto particolare, ma deviano continuamente. Il difetto visivo può essere di vario tipo e può influenzare una persona in un rispetto più o meno grave a un’altra. Vi è anche una malattia dell’infanzia e la malattia può colpire anche neonati. Le cause più frequenti sono per essere correlato a un’anomalia che copre i muscoli oculari. I sintomi sono costituiti da un allievo rivolto verso l’esterno. Il trattamento non può essere focalizzata su un solo tipo di trattamento.

Sintomi

I sintomi di strabismo Venus sono costituiti da un aspetto asimmetrica, quali in particolare colpisce uno degli occhi. Quest’ultimo indirizzi della pupilla un po ‘più verso l’esterno rispetto all’asse del viso. In generale, gli occhi tendono a deviare dal loro asse visivo naturale. Abbiamo anche uno strabismo latente. E ‘una condizione rara e non influisce sul soggetto in continuazione, ma appare solo in determinate situazioni, anche all’improvviso. Ci sono vari tipi di questo difetto e più noti sono il divergente e convergente. La diversa denominazione viene somministrato secondo il disallineamento degli assi visivi, a seconda che l’occhio si sposta verso l’interno o verso l’interno.

Cause

Le cause del strabismo di Venere sono molti. Essi possono essere di diversa natura e non è possibile determinare loro con sicurezza in ogni caso. Tipicamente il tutto può essere correlato ad una disfunzione che copre i muscoli oculari. Talvolta base ci può essere una miopia in fase avanzata, o il problema può verificarsi come risultato di emorragia cerebrale post-traumatica. Può essere una condizione fisiologica che colpisce vista dei bambini, quando sono molto piccole, ma con la maturazione del cervello sono risolti i problemi di coordinamento e, di conseguenza, anche quelli relativi all’oculare allineamento.

Cure per lo strabismo di Venere

Il trattamento per lo strabismo di Venere non sono uniformi per tutti i casi. Di solito è il medico di indicare che tipo di trattamento può essere più vantaggioso. Spesso si ricorre all’uso di lenti correttive, ma deve essere il medico occhio per valutare la situazione, dal momento che la malattia può assumere molte fasi e diverse forme. Di conseguenza, si basa sul livello di gravità che deve essere stabilita da fare. A volte può essere necessario anche un intervento chirurgico. Quest’ultimo mira a risolvere il disallineamento dei lobi oculari. L’operazione consiste nel fare uno spostamento dei muscoli dell’occhio, in modo che il bulbo ritorna nella sua posizione corretta e riallineare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *