Unghie rigate

Le unghie rigate o striati possono avere diverse cause. Essi possono essere rigate verticalmente o orizzontalmente e sulla base di ciò si può già capire se questo è un invecchiamento o trauma. In ogni caso in dermatologia unghie fragili e strisce indicano la possibilità che ci troviamo di fronte ad una malattia che può essere determinata da funghi o psoriasi ungueale. Nel primo caso anche apparire giallo. La cura può essere deciso in base alla ragione dietro il problema. Ma andiamo nei dettagli.

Le cause delle unghie rigate

Le cause delle unghie rigate possono essere compresi esaminando precisamente la forma di striature. Se sono verticali, a partire dalla base del chiodo e andando verso la punta, ci può essere un invecchiamento, problemi digestivi o di una condizione causata da una implementazione pedicure con prodotti aggressivi. Le righe orizzontali indicano che potrebbe essere un trauma. A seguito di una molto forte unghie colpo diventano troppo nero. Il fenomeno può riguardare in particolare un’unghia. Se, invece, le righe comportano tutti i chiodi si può pensare l’effetto determinato mediante l’uso di alcuni farmaci, quali, ad esempio, antibiotici.

Gli altri fattori

Le unghie possono essere influenzati da un periodo di stress e debolezza o possono essere soggetti ad una infezione fungina. In quest’ultimo caso si parla onicomicosi. Le unghie appaiono macchiate, hanno un colore opaco, sono più spessi del solito. Si potrebbe anche trattare la psoriasi, perché questa malattia della pelle, con lesioni, in alcuni casi può colpire anche le unghie e dei piedi. Tuttavia, unghie che hanno strisce verticali indicano anche una carenza nutrizionale, in particolare una forma di anemia di ferro. Le striature orizzontali possono indicare carenza di vitamina A, vitamina B e di calcio.

La cura

La cura per le unghie rigate varia a seconda della causa. Se il problema è da riferirsi ad una carenza nutrizionale, è necessario risolverlo attraverso una dieta più equilibrata e più varia. A volte il medico può ordinare di prendere qualche integratore. Nel caso di psoriasi sarà il dermatologo a indicare quali sono le terapie più appropriate, magari utilizzando smalti specifici. Contro l’infezione da funghi è importante utilizzare antimicotici, sempre prescritto dal medico. Per periodi di debolezza che rovinano le unghie sono disponibili per soddisfare gli integratori che combinano aminoacidi, vitamine ed erbe. Tenete a mente che è possibile utilizzare anche gli smalti di rinforzo da applicare, dopo aver eliminato, grazie ad un file, le irregolarità delle unghie. Utile può essere anche il cospargere con una crema idratante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *